Project Logo

 

WatchEDGE studia un’architettura avanzata di edge-computing che supporta applicazioni basate sull’intelligenza artificiale distribuite su siti geograficamente distanti. Ogni sito (o “isola”) – interconnesso tramite SD-WAN – è dotato di un’infrastruttura di edge-computing che può essere fornita da flotte di droni volanti (FANET), radar intelligenti e telecamere fisse o volanti.

Il progetto – orchestrato in modo da massimizzare l’elaborazione dei dati all’edge – lavora su un caso d’uso di sorveglianza ambientale per l’agricoltura intelligente e la protezione della fauna selvatica, basandosi sull’elaborazione delle immagini basata sull’intelligenza artificiale.

WatchEDGE fa parte dello Spoke 8 – Intelligent and Autonomous Systems

Nei primi 15 mesi, la maggior parte delle attività del progetto si è concentrata su “Architettura e requisiti” (Work package 1) e sulla preparazione del primo deliverable, previsto per M12. Il deliverable identifica lo scenario applicativo del progetto WatchEDGE, i requisiti e le caratteristiche principali dell'architettura.

I partner hanno inoltre avviato le attività su “Algoritmi e metodi di orchestrazione” (Work Package 2), attualmente in fase di preparazione e previsto per M18. Il documento descriverà l'approccio del progetto ai servizi di monitoraggio della fauna selvatica e ai relativi metodi di computer-vision e AI, agli algoritmi di controllo degli UAV e SD-WAN e all'orchestrazione del continuum far-edge-egde-Cloud.

È iniziata anche l'attività del Work Package 3, incentrata sulla pianificazione e sulla progettazione del POC. In particolare, WatchEDGE ha avviato un'intensa interazione con il Parco Regionale di San Rossore a Pisa, dove sarà ospitato il POC. Sono in corso le procedure di acquisto delle attrezzature sperimentali da parte di tutti i partner.

WtachEDGE ha anche diffuso gli obiettivi del progetto all'interno e all'esterno.
I principali risultati scientifici di interesse ad oggi riguardano tutte le attività principali di WatchEDGE, ovvero la definizione dell'architettura e dei requisiti, gli algoritmi e i metodi, la simulazione e la prima implementazione del prototipo. <br
Sono stati presentati in due workshop di disseminazione WatchEDGE, il primo a Catania nel settembre 2023, il secondo a Pisa nel febbraio 2024. Il programma e le presentazioni dei workshop sono disponibili al link riportato di seguito.

I risultati di WatchEDGE sono stati presentati anche alle riunioni plenarie di RESTART a Bari e Bologna e in altre sedi. Un position paper di WatchEDGE redatto congiuntamente da tutti i partner del progetto è stato pubblicato sul Computer Networks Journal. Fino ad oggi (maggio 2024), i partner di WatchEDGE hanno prodotto più di 20 articoli su riviste e conferenze, keynote, interventi su invito, seminari e tutorial, che sono stati riportati nel progetto.

Ulteriori dettagli, compresi i programmi e le presentazioni dei workshop di divulgazione, sono disponibili al seguente link.
Il 28 settembre 2023, il progetto ha organizzato il Workshop di disseminazione, aperto al pubblico, "Architettura e requisiti di WatchEDGE".
Quattro nuovi partner sono entrati recentemente (M15) a far parte di WatchEDGE, in quanto quattro compiti del progetto sono stati inclusi nei bandi a cascata RESTART relativi allo SPOKE 8 - SISTEMI INTELLIGENTI E AUTONOMI, coordinato dall'Università degli Studi di Roma Tor Vergata. I nuovi partner porteranno le loro competenze, essenziali per il pieno completamento del piano di lavoro del progetto.

Definizione delle architetture fisiche e di controllo di WatchEDGE (KPI-1)
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 100%
  • Readiness level 2.25
Progettazione del sistema di orchestrazione WatchEDGE (KPI-2)
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 10%
  • Readiness level 0.225
Progettazione del gestore di applicazioni basato sull'intelligenza artificiale di WatchEDGE (KPI-3)
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 10%
  • Readiness level 0.225
Sviluppo del testbed di validazione sperimentale WatchEDGE (KPI-4)
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 20%
  • Readiness level 0.45
Valutazione delle prestazioni della soluzione WatchEDGE (KPI-5)
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 0%
  • Readiness level 0
Pubblicazioni peer-reviewed su riviste IEEE/ACM (KPI-6)
  • Atteso 8
  • Raggiunto 3
  • Readiness level 0.84
Pubblicazioni peer-reviewed a conferenze internazionali co-sponsorizzate da IEEE/IEEE (KPI-7)
  • Atteso 12
  • Raggiunto 9
  • Readiness level 1.69
Percentuale di pubblicazioni congiunte (ad esempio con autori affiliati a più partner RESTART) (KPI-8)
  • Atteso 30%
  • Raggiunto 39%
  • Readiness level 2.3
Eventi di formazione per la comunità scientifica (ad es. workshop di conferenze, presentazioni su invito o tutorial), e/o per studenti di dottorato e/o dipendenti dell'industria (KPI-9)
  • Atteso 4
  • Raggiunto 6
  • Readiness level 3.37
Materiale didattico (video, diapositive, ecc.) per l'insegnamento a distanza (KPI-10)
  • Atteso 3
  • Raggiunto 0
  • Readiness level 0
Visitatori internazionali (dottorandi/ricercatori) ospitati (KPI-11)
    • Atteso 2
    • Raggiunto 1
    • Readiness level 1.125
Milestone del progetto 1: Schema iniziale dell'architettura e lista dei requisiti (rapporto interno da utilizzare come input iniziale per il WP2) [scadenza: M6]
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 100%
  • Readiness level 2.25
Deliverable di progetto D1.1: Architettura preliminare del sistema e descrizione dei requisiti [scadenza: M12]
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 100%
  • Readiness level 2.25
Deliverable di progetto D1.2: Architettura finale del sistema e descrizione dei requisiti [scadenza: M36]
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 0%
  • Readiness level 0
Deliverable di progetto D2.1: Piattaforma e algoritmi WatchEDGE: rilascio anticipato del software e relazione [scadenza: M36]
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 20%
  • Readiness level 0.45
Deliverable di progetto D2.2: Piattaforma e algoritmi WatchEDGE: rilascio finale del software e relazione [scadenza: M36]
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 0%
  • Readiness level 0
Deliverable di progetto D3.1: Relazione sulla convalida e sulla valutazione delle prestazioni [scadenza: M36]
  • Atteso 100%
  • Raggiunto 0%
  • Readiness level 0

PI di progetto: Guido Maier

Proposte di collaborazione

  • WatchEDGE è alla ricerca di possibili collaborazioni con gli utenti finali della soluzione WatchEDGE, quali: parchi naturali, istituzioni agricole, agricoltori, allevatori, ecc.
  • WatchEDGE contribuisce alle seguenti RESTART Grand Challenges: Sfida 0 – Creare una visione dell’evoluzione futura dell’ecosistema delle telecomunicazioni in Italia e a livello internazionale; Sfida 7 – Digitalizzare l’ambiente per un mondo sostenibile; Sfida 10 – Rendere la rete una piattaforma per la programmazione e l’esecuzione di applicazioni; Sfida 12 – Rendere l’intelligenza artificiale distribuita e in rete; Sfida 19 – Creare una comunità per il software open source RESTART
  • La proposta di WatchEDGE è stata approvata da ASSOProvider con una lettera di interesse.
  • Nell’ambito del programma RESTART, WatchEDGE sta cercando di collaborare con i progetti strutturali NETWIN, SUPER e COHERENT e con il progetto mirato LEGGERO.

È possibile avanzare proposte di collaborazione sul progetto contattando il PI di progetto. 

 


WatchEDGE News: