Project logo

 

 

L’obiettivo principale di TeleSmEg è quello di sviluppare la sala di controllo tecnologica per la smart-grid a livello nazionale, ottimizzando il processo di gestione dell’energia attraverso l’attivazione appropriata di tutti i sistemi necessari per la smart-grid con una latenza di legge.
Inoltre, il progetto si propone di:

  1. Identificare gli scenari applicativi e i requisiti per la gestione a livello nazionale delle smart-grid energetiche integrate con le comunità energetiche e lo storage.
  2. Progettare una soluzione tecnologica, affidabile e sicura che ottimizzi la gestione della smart energy grid a bassa latenza;
  3. Implementare un PoC per testare e validare la soluzione sul campo.

TeleSmEg fa parte dello Spoke 5 – Industrial and Digital Transition Networks

Il progetto è organizzato in quattro WP:
  • WP1 per il coordinamento e le chiamate a cascata,
  • WP2 per gli aspetti funzionali e di architettura,
  • WP3 per lo sviluppo del proof-of-concept (PoC) (inizierà entro la metà del 2024).
  • WP4 per l'impatto e la diffusione.
La prima parte del progetto è stata dedicata principalmente alla definizione dei casi d'uso e alla progettazione dell'architettura, in particolare su come introdurre le comunità energetiche e lo stoccaggio in uno scenario sofisticato di smart-grid. Parallelamente, sono state condotte le prime discussioni sui partner che possono aiutare il progetto con una forte competenza nelle smart-grid.
Il principale risultato del progetto è la progettazione e la validazione della gestione della smart-grid di prossima generazione, in cui l'edge computing e l'intelligenza artificiale miglioreranno la gestione dell'energia ottimizzando la distribuzione dell'energia e l'immagazzinamento del risparmio energetico in ampi modelli di batterie. L'edge computing definisce, di volta in volta, la migliore opzione per la distribuzione e per l'accumulo, integrata con le comunità energetiche; TeleSmEg fornisce anche il miglior modello per il mercato dell'energia definendo, di volta in volta, quando il cliente può aumentare o diminuire il consumo di energia in base alla smart-grid. Di conseguenza, il consumo di energia a livello di contea diminuirà drasticamente, riducendo l'importazione di energia e i relativi costi.
Il 13 ottobre si è svolta presso la sede di Open Fiber a Roma la tavola rotonda "Il mondo dell'energia incontra TeleSmEg". Il tema principale discusso durante il workshop ha riguardato il coinvolgimento di tutti gli stakeholder dell'energia (utilities, comunità energetiche, fornitori di tecnologia, ecc).
  1. Press release/Publications
    • Expected: at least 3 publications on 36 months
    • Accomplished: 0
    • Readiness: 0%
  2. Talks/Communication events
    • Expected: 6 talks or event chairing/organizing within TeleSmeg activities on 36 months
    • Accomplished: 3 among dissemination events and conference presentations
    • Readiness: >100%
  3. Engagement of external partners
    • Expected: at least energy community, energy authority, energy operator, technical experts
    • Accomplished: energy authority and technical experts’ availability
    • Readiness: 100%
  4. Common prototype (minimum requirements)
    • Expected: identification for a common prototype integrated with energy communities, storage and energy provider
    • Accomplished: identification of minimum requirements
    • Readiness: 50%
  5. TeleSmeg contributions in other Restart Projects
    • Expected: sharing contribute of Telesmeg in 4 Restart projects
    • Accomplished: co-operation with 1 project
    • Readiness: 100%

Proposte di collaborazione:
Le competenze in materia di smart-grid, comunità energetiche e stoccaggio sono rilevanti per il progetto, così come le competenze nello sviluppo e nell’integrazione di tecnologie informatiche e sensoriali.

È possibile avanzare proposte di collaborazione sul progetto contattando FabrizioGabrio.Brasca at windtre.it

 


TeleSmEg news: