Project logo


 

MoVeOver affronta uno dei casi d’uso più impegnativi per i veicoli cooperativi connessi e automatizzati (CCAV), ovvero la gestione delle intersezioni stradali verso un orizzonte a lungo termine in cui le auto si muoveranno senza fermarsi alle intersezioni.
L’obiettivo del progetto è progettare e validare protocolli di coordinamento, sfruttando le comunicazioni wireless e tenendo conto della possibile presenza di oggetti non connessi. L’attività comprenderà l’implementazione di un Proof of Concept.

MoVeOver fa parte dello Spoke 5 – Industrial and Digital Transition Networks

La prima parte del progetto è stata dedicata allo studio delle più recenti proposte per la gestione degli incroci, a un'indagine approfondita degli standard ETSI pertinenti e all'analisi delle più recenti tecnologie di comunicazione wireless per il V2X. Parallelamente, sono state condotte le prime discussioni per la definizione di una piattaforma comune per la validazione delle soluzioni progettate. Attività specifiche si sono concentrate su alcuni aspetti a vari livelli dello stack protocollare. Tali attività hanno incluso la creazione di dataset di tracce di dati sintetici di sensori (video, lidar, radar, ...) in alcuni scenari di intersezione target, l'indagine e l'implementazione anticipata dei servizi vulnerabili di consapevolezza degli utenti della strada (VA) e di percezione cooperativa (CP) e lo studio delle caratteristiche rilevanti delle recenti tecnologie wireless IEEE 802.11bd e 5G NR-V2X. I partner hanno anche partecipato alle attività di standardizzazione sul V2X, con particolare riferimento all'ETSI e al Car2Car-CC.
  • Revisione della letteratura sulle manovre coordinate e sulla gestione delle intersezioni;
  • Revisione delle tecnologie wireless per i veicoli connessi.
Risultati collaterali:
  • Estensione del dataset di dati sensoriali provenienti da scenari di intersezione simulati per un possibile set di addestramento per algoritmi di guida autonoma e cooperativa;
  • Simulazione di scenari con pedoni e veicoli che si scambiano messaggi conformi all'ETSI;
  • Nuovo algoritmo per l'impostazione del numero di ritrasmissioni in IEEE 802.11bd (soluzione WiFi per comunicazioni dirette nei veicoli connessi);
  • Simulazioni di caratteristiche specifiche del sidelink 5G NR-V2X (soluzione cellulare per comunicazioni dirette nei veicoli connessi) e della coesistenza su canale delle soluzioni cellulari e WiFi.
  • Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Politecnico di Torino
  • Università di Bologna
  • Università di Padova
  • Wind Tre
  1. Publications
    • Expected: at least 9 papers submitted in 36 months
    • Accomplished: 3 papers (2 journal papers, 1 conference paper)
    • Readiness: 33%
  2. Joint publications
    • Expected: at least 3 papers including the cooperation between at least two Restart partners
    • Accomplished: 2 of the 3 papers
    • Readiness: 67%
  3. Talks/Communication events
    • Expected: at least 9 speeches in international events in 36 months
    • Accomplished: speeches related to MoVeOver in 6 events (1 tutorial, 2 lectures in PhD schools, 3 in other international speeches)
    • Readiness: 67%
  4. PoC
    • Expected: at least a Hardware-in-the-Loop implementation
    • Accomplished: the PoC will be designed and implemented in the second half of the Project, but discussions and activities for the acquisition of the needed hardware have already started
    • Readiness: 0%

Proposte di collaborazione
Il progetto è alla ricerca di giovani ricercatori interessati a contribuire alle attività di MoVeOver (protocolli cooperativi per la gestione delle intersezioni, tecnologie V2X, validazione di auto connesse con implementazione di hardware in the loop).

È possibile avanzare proposte di collaborazione sul progetto contattando alessandro.bazzi at unibo.it

 


MoVeOver news: